SONO PASSATI 5 ANNI DI NON AMMINISTRAZIONE, ECCO COSA NE RIMANE

May 28, 2017 | no responses | 198

Non voglio fare nomi, quelli sono facili da immaginare. Voglio invece analizzare insieme a te lo stato attuale di Alessandria, dopo cinque anni di non amministrazione.

Lo stato della città, è sotto gli occhi di tutti. In ogni quartiere di Alessandria regna trascuratezza, disordine e sporcizia. Ricordo un tempo in cui Alessandria era capace di attrarre visitatori grazie ai suoi splendidi giardini, la bellezza dei suoi negozi e la incredibile vita e dinamicità che la animava.

Ricordi che vorrei tornassero realtà al più presto. Per la città e per gli alessandrini, che meritano molto di più di quello che hanno avuto in questi anni.

Ma non è solo un fattore estetico. Tariffe e tasse comunali sono ai massimi storici, due note aziende comunali sono fallite e altre sono state poste in liquidazione.  I servizi essenziali sono stati posti alla mercè dei privati, che fanno il buono e il cattivo tempo sui modi e tempi di erogazione dei servizi, soprattutto sui costi, perchè obbligati a far cassa dalla attuale compagine amministrativa.

Questa è miopia e disinteressamento verso i bisogni e le richieste degli alessandrini. Un comportamento inaccettabile. Le fasce più deboli sono lasciate allo sbando più totale e una fascia mom trascurabile di nostri concittadini sono stati lasciati senza aiuto, proprio nel momento in cui ne avevano più bisogno.

Vista la situazione in cui viviamo giornalemnte, la mia missione sarà quella di riportare Alessandria in uno stato di normalità, restituendole quella immagine di Capoluogo, che per tanti anni ha rappresentato una forte attrattiva per i centri zona della provincia, riattivando sin da subito la manutenzione ordinaria necessaria per la città di nuovo decorosa e presentabile agli occhi degli investitori esterni.

Da qui ripartire, per fare nostro un futuro migliore, più giusto, più equo, che ci spetta di diritto.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *